TEFILLOTH

RASHE’ CHODASHIM (capi mese) 5777

Tevet Venerdì 30 Dicembre Ore 7.00
Shevat Sabato 28 Gennaio 2017 Ore 8.45
Adar Domenica 26 Febbraio Ore 8.00
Lunedì 27 Febbraio Ore 7,00
Nissan Martedì 28 Marzo Ore 7.00
Iyar Mercoledì 26 Aprile Ore 7.00
Giovedì 27 Aprile Ore 7.00
Sivan Venerdì 26 Maggio Ore 7.00
Tamuz Sabato 24 Giugno Ore 8.45
Domenica 25 Giugno Ore 8.00
Av Lunedì 24 Luglio Ore 7.00
Elul Martedì 22 Agosto Ore 7.00
Mercoledì 23 Agosto Ore 7.00

 

SHABBATOT SEGNALATI

Gli shabbatot segnalati sono probabilmente tali dal periodo del secondo Tempio. Menzionati già nel Talmud, con le loro letture e le loro Haftarot precedono di alcuni secoli il nostro minhag babilonese di lettura settimanale della Torà. Al di fuori di Parashat Zachor essi mirano a ricordare l’arrivo della festa di Pesach e ad invitare tutti a fare le preparazioni necessarie.

Shabbat Shekalim 25 Febbraio 2017
Shabbat Zachor 11 Marzo 2017
Shabbat Parà 18 Marzo 2017
Shabbat Hachodesh 25 Marzo 2017
Shabbat Haggadol 8 Aprile 2017

 

CHANUKKÀ

24 Kislev, saato 24 dicembre: NER RISHON – Minchà: 16.15, ‘Arvit: 17.15,

Motzaè Shabbat : 17.30

Accensione 1° lume: 17:35 col Salmo cantato

Acc. sotto il porticato 17.45

25 Kislev, domenica 25 dicembre: Shachrit: 8.00

NER SHENÌ – Minchà: 16.45, acc. 2° lume e ‘Arvit: 17.05,

acc. sotto il porticato 17.25

26 Kislev, lunedi 26 dicembre: Shachrit: 8.00,

NER SHELISHÌ – Minchà: 16.45, acc. 3° lume e ‘Arvit: 17.05,

acc. sotto il porticato: 17.25

27 Kislev, martedi 27 dicembre: Shachrit: 8.00

NER REVIÌ – Minchà: 16.45, acc. 4° lume e ‘Arvit : 17.05,

acc. sotto il porticato 17.25

28 Kislev, mercoledi 28 dicembre: Shachrit: 8.00

NER CHAMISHÌ – Minchà: 16.45, acc. 5° lume e ‘Arvit : 17.05

acc. sotto il porticato 17.25

29 Kislev, giovedi 29 dicembre: Shachrit: 8.00

NER SHISHÌ – Minchà: 16.45, acc. 6° lume e ‘Arvit : 17.05,

acc. sotto il porticato 17.25

1 Tevet, venerdi 30 dicembre: Shachrit: 7.00,

NER SHEVIÌ – Minchà: 16,00, acc. 7° lume: 16.15

acc. sotto il porticato 16.20

acc. candele Shabbat: 16.28

Kabbalat Shabbat, ‘Arvit: 16.30

2 Tevet , sabato 31 dicembre: Shachrit: 8.45,

NER SHEMINÌ – Minchà: 16.15, ‘Arvit: 17.20,

Motzaè Shabbat: 17.36, acc. 8° lume: 17:40

acc. sotto il porticato: 17.45

3 Tevet, domenica 1 gennaio: Shachrit: 8,00

 

TEVET

Digiuno ’asarà betevet

Secondo le disposizioni della Rabbanut Harashit LeIsrael si recita in questo giorno il Kaddish in ricordo dei defunti della Shoà il cui luogo e data di morte sono sconosciuti. Si raccomanda dunque di fare Tefillà con minian per poter recitare il Kaddish.

10 Tevet, domenica 8 gennaio 2017

Inizio digiuno: 6,16. Shachrit: 8.00, Minchà: 13.30, Fine digiuno:17,28

 

SHEVAT

Tu bishvat

15 Shevat, sabato 11 febbraio:

Si usa mangiare frutta di Eretz-Israel (le sette specie: grano, orzo, uva, fico, melograno, olive e datteri). In alcune comunità sefardite si usa fare il seder di Tu-bishvat. Nella Tefillà non c’è Tachannun

 

ADAR

Digiuno di ester (anticipato)

11 Adar, giovedi 9 marzo: Inizio digiuno: 5.13, Shachrit: 7.30, Minchà: 13.30,

Fine digiuno: 18.42

13 Adar, 11 marzo Shabbat Zachòr: al primo Sefer si aggiunge la lettura del secondo Sefer della Parashat Zachor riguardo il dovere di ricordare pubblicamente ciò che ci ha fatto ’Amelek: Deut. Cap. 25 vv. 17-19

 

PURIM

14 Adar , Sabato sera 11 marzo: Motzaè Shabbat: 18.58 ‘Arvit 19.15, lettura della Meghillà: 19.30

14 Adar, domenica 12 marzo: Shachrit e lettura della Meghillà: 8.00

Si raccomanda di fare durante il giorno il pranzo (Seudà) di Purim, di mandare doni di almeno due tipi di cibo (Mishlòach manòt) ad amici e parenti, e fare offerte di tzedakà ai poveri (anche tramite il fondo tzedakà della comunità “Mattanòt laevionìm”).

15 Adar, lunedi 13 marzo: PURIM SHUSHAN (si celebra nelle città cinte di mura, dai tempi più antichi, come Gerusalemme.). Nella Tefillà non si recita Tachannùn .

20 Adar, 18 marzo, Shabbat Parà: al primo Sefer si aggiunge la lettura del secondo Sefer della parashat Parà riguardo le modalità di purificazione in funzione del previsto pellegrinaggio, in occasione di Pesach, al Tempio di Gerusalemme: Num. Cap. 19 vv. 1-22

27 Adar, 25 marzo, Shabbat Hachòdesh: al primo Sefer si aggiunge la lettura del terzo Sefer della parashat Hachòdesh che annuncia l’inizio del mese di Nissan richiamando l’attenzione del pubblico alla preparazione necessaria per festeggiare Pesach: Esodo cap. 12 vv. 1-20

 

NISSAN

Durante tutto il mese di Nissan si usa non andare in visita al cimitero e pertanto il cimitero rimane chiuso tranne che per eventuali funerali.

Shabbat Haggadòl

12 Nissan, 8 aprile: nella lettura della Haftarà si ricorda la figura del profeta Elia e della futura gheulà che, secondo i Maestri, accadrà nel mese di Nissan. Derashà del Rabbino riguardo le Halachot di Pesach

 

PESACH

14 Nissan, domenica sera 9 aprile: Bedikat chamez (ricerca del chamez): a partire dalle ore 20.26 con l’apposita Berachà

14 Nissan, lunedi 10 aprile: Digiuno dei Primogeniti: inizio: 5.10, Minchà: 13.30, Limmud: 14.00. Fine del digiuno: 20.22.

14 Nissan, lunedi 10 aprile: Mechirat chamez (vendita del chamez per chi ne ha bisogno): entro le ore 10.00. Ultimo consumo del chametz entro le ore 10.30,

Biur (bruciatura e annullamento) chametz: 11.00.

Vigilia: Accensione candele ed inizio Mo‘ed: 19.34, Minchà ,‘Arvit e Hallel: 19.15, 1° Seder in Comunità ore 20.30.

1° giorno, martedi 11 aprile: Shachrit: 8.30, Hallel: 9.45, Sefer: 10.00, Discorso Rabbinico: 10.45, Tikkun Hattal (preghiera per la rugiada) e Musaf: 11.00, lettura Shir Hashirim, Minchà, ‘Arvit e Hallel : 19.00 , 2° Seder in Comunità ore 20.30. Accensione candele da un fuoco già acceso a partire dalle 20.39.

2° giorno, mercoledi 12 aprile: Shachrit: 8.30, Hallel: 9.45, Sefer: 10.00, Musaf: 10.45, lettura Shir Hashirim e Minchà: 19.30, ‘Arvit : 20.30, fine Mo’ed: 20.39.

 

CHOL HA-MO’ED

1° giorno 17Nissan Giovedì 13 aprile Shachrit Ore 8.00
2° giorno 18Nissan Venerdì 14 aprile Shachrit Ore 8.00

 

Shabbat Chol ha-mo’ed

Vigilia: 18 Nissan,Venerdì 14 aprile: acc. candele 19.39. Minchà Kabbalat Shabbat e ‘Arvit: 19.45.

Shabbat 19 Nissan 15 aprile:  Shachrit:8.45,Hallel: 10.00, Sefer 10.15, Musaf:11.00, Minchà: 19.30, ‘Arvit : 20.30, Motzaè Shabbat:20.43

 

Chol ha-mo’ed

4° giorno 20Nissan Domenica 16 aprile Shachrit Ore 8.00

 

Vigilia 7° giorno, domenica 16 aprile: Accensione candele e inizio Mo’ed: 19.41, Minchà e ‘Arvit: 19.45.

7° giorno , lunedi 17 aprile: Shachrit: 8.30, Hallel: 9.45, Sefer: 10.00, Musaf: 11.00, lettura Shir Hashirim, Minchà e ‘Arvit: 19.30. Accensione candele da un fuoco già acceso 20.47.

8° giorno, martedi 18 aprile: Shachrit: 8.30, Hallel: 9.45, Sefer: 10.00, Musaf: 11.00, lettura Shir Hashirim e Minchà: 19.30, ‘Arvit: 20.35, Fine Mo’ed: 20.47.

 

PIRKÉ AVOT

Durante i sei shabbatot che vanno dalla fine di Pesach a Shavuot si usa, dai tempi più antichi dare lettura ai sei capitoli della Mishnà di Avot, che avrà luogo durante il Kiddush del sabato mattina e prima della Tefillà di Minchà dal 26 Nissan, 22 aprile, al 2 Sivan, 27 maggio.

 

YOM HASHOÀ

27 Nissan, domenica 23 aprile: Commemorazione davanti alla lapide: 19.15.

Minchà/‘Arvit.: 20.00

 

IYAR

YOM HAZIKKARON (posticipato)

5 Iyar, lunedi 1 maggio:Tefillà di commemorazione in memoria dei caduti d’Israele: 19.45

 

YOM HA-ATZMAUT (posticipato)

Vigilia 5 Iyar, lunedi 1 maggio: Minchà e ‘Arvit: 20.00

6 Iyar, martedi 2 Maggio: Shachrit 8.00

 

PESACH SHENÌ

14 Iyar, mercoledi 10 maggio: Istituito dalla Torà a seguito della richiesta del popolo per permettere a coloro che non erano puri il 14 di Nissan di poter offrire il sacrificio pasquale un mese dopo (Numeri 9:1-14). Nella Tefillà non c’è Tachannùn.

 

LAG BA ‘OMER

18 Iyar, domenica 14 maggio: nella Tefillà non c’è Tachannùn.

Festa con grigliata: 19.00

 

YOM YERUSHALÀIM

28 Iyar, mercoledi 24 maggio: Nella Tefillà non c’è Tachannùn.

 

SIVAN

SHAVU’OT

Si usa studiare la notte di Shavu’ot per prepararsi al ricevimento della Torà.

Vigilia, 5 Sivan e Limmud, martedi 30 maggio: Accensione candele: 20.30, Minchà : 20.30, ‘Arvit: 21.40, Kiddush di Shavu’ot al Beth Midrash: 22.30

1° giorno, 6 Sivan, mercoledi 31 maggio: Shachrit: 8.30, Hallel: 9.45, Sefer: 10.00, Discorso Rabbinico: 11.00, Musaf: 11.15, lettura ‘Azarot e Meghillat Rut: 20.00, Minchà e ‘Arvit: 20.30. Acc. candele da un fuoco già acceso a partire dalle ore 21.,43

2° giorno, 7 Sivan, giovedi 1 giugno: Shachrit: 8.30, Hallel: 9.45, Sefer: 10.00, Musaf: 10.45, lettura ‘Azarot e Meghillat Rut: 20.00, Minchà: 20.30, ‘Arvit: 21.30, fine Moèd: 21.43

 

TAMUZ

DIGIUNO SHIVÀ ’ASAR BETAMUZ

Si diguna in ricordo dell’inizio della distruzione del primo Tempio e della città di Gerusalemme.

17 Tamuz, martedi 11 luglio: Inizio digiuno: 3.47, Shachrit: 7.30, Minchà: 13.30, Fine del digiuno: 21.32

 

AV

DIGIUNO DI TISH’À BEAV

Digiuno dedicato al ricordo della distruzione del primo e secondo Tempio di Gerusalemme, nonché di altre sciagure accadute al popolo di Israele, inclusa la cacciata dalla Spagna con il decreto reale del 1492 che stabilì di lasciare la Spagna entro il 9 Av.

Vigilia, lunedi 31 luglio: inizio digiuno: 20,39, ‘Arvit: 21.00

Tish’à BeAv, 9 Av, martedi 1 agosto: Shachrit: 8.00, Minchà e ‘Arvit: 19.45, Termine digiuno: 21.11

La sera dopo ‘Arvit e la mattina dopo Shachrit si raccomanda la lettura del libro di Giobbe.

 

ELUL

Dal giorno 2 del mese, fino alla vigilia di Yom Kippur, secondo il rito sefardita si recitano le Selichot (suppliche) tutti i giorni feriali.

Contattaci

Not readable? Change text.

Start typing and press Enter to search