DIGIUNO DI ESTER (anticipato)

11 Adar, giovedi 9 marzo: Inizio digiuno: 5.13, Shachrit: 7.30, Minchà: 13.30,
Fine digiuno: 18.42

13 Adar, 11 marzo Shabbat Zachòr: al primo Sefer si aggiunge la lettura del secondo Sefer della Parashat Zachor riguardo il dovere di ricordare pubblicamente ciò che ci ha fatto ’Amelek: Deut. Cap. 25 vv. 17-19

PURIM

14 Adar , Sabato sera 11 marzo: Motzaè Shabbat: 18.58 ‘Arvit 19.15, lettura della Meghillà: 19.30

14 Adar, domenica 12 marzo: Shachrit e lettura della Meghillà: 8.00
Si raccomanda di fare durante il giorno il pranzo (Seudà) di Purim, di mandare doni di almeno due tipi di cibo (Mishlòach manòt) ad amici e parenti, e fare offerte di tzedakà ai poveri (anche tramite il fondo tzedakà della comunità “Mattanòt laevionìm”).

15 Adar, lunedi 13 marzo: PURIM SHUSHAN (si celebra nelle città cinte di mura, dai tempi più antichi, come Gerusalemme.). Nella Tefillà non si recita Tachannùn .

20 Adar, 18 marzo, Shabbat Parà: al primo Sefer si aggiunge la lettura del secondo Sefer della parashat Parà riguardo le modalità di purificazione in funzione del previsto pellegrinaggio, in occasione di Pesach, al Tempio di Gerusalemme: Num. Cap. 19 vv. 1-22

27 Adar, 25 marzo, Shabbat Hachòdesh: al primo Sefer si aggiunge la lettura del terzo Sefer della parashat Hachòdesh che annuncia l’inizio del mese di Nissan richiamando l’attenzione del pubblico alla preparazione necessaria per festeggiare Pesach: Esodo cap. 12 vv. 1-20

Contattaci

Start typing and press Enter to search